Patenti AM, A1 e B1, aumentano le responsabilità: il trasporto di un passeggero sarà permesso anche a 16 anni

Molto presto i conducenti di 16 anni potranno traportare un passeggero a bordo di motocicli, tricicli e quadricicli leggeri. Questa modifica legislativa è stata recentemente approvata dal Senato italiano, seguendo la linea dettata dall’Unione Europea.

Nonostante si attenda ancora la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, molto presto i ragazzi di 16 anni potranno trasportare un passeggero sui propri motocicli, tricicli e quadricicli leggeri. Questa novità è stata approvata il 23 luglio scorso dal Senato italiano, al fine di adeguarsi alla legislazione adottata dall’Unione Europea.

Trasportare un passeggero a 16 anni necessità un aumento consistente di responsabilità da parte dei ragazzi, essendo infatti il conducente responsabile dal punto di vista legale e morale degli eventuali danni procurati ai passeggeri. Sarà quindi compito delle autoscuole, e dei genitori, assicurarsi che tale libertà si trasformi in un’occasione per migliorare l’esperienza di guida dei ragazzi, senza invece trasformarsi in un ulteriore fattore di rischio durante la guida in giovane età.

Questo sito utilizza cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori informazioni